HOME GALLERIA BIOGRAFIA LINK CONTATTI
         
         

PROFILO

BIOGRAFIA COMMENTI

PUBBLICAZIONI

COLLEZIONISMO

         
         

Profilo
 

 




   La mia passione per la fotografia ha origini lontane, in quanto ho impugnato la mia prima macchina
fotografica quando ancora ero bambino. Era la macchina fotografica di mio padre la quale, squadrata e solenne,
tanto da mettere soggezione a chiunque, veniva tirata fuori dal comò solo in rarissime occasioni, quando si presentava
un evento familiare importante e comunque esclusivamente "col tempo bello"  perché le fotografie
venivano solo se
c’era moltissima luce (anche perché riuscire a vedere nel piccolissimo mirino era proprio un problema)
   Quella macchina fotografica, che ancora oggi conservo gelosamente, si chiamava FERRANIA ZETA DUPLEX
(vedi qui),
forniva negativi 4,5x6 e 6x9 su una pellicola rullo 120. La comprò mio padre in occasione della mia nascita ed era un
modello all'avanguardia, costruita proprio due anni prima.


                                                                                                   Gianfranco Marzetti
 __________________________________________________________________


   Appassionato di fotografia sin da ragazzo, inizia le sue prime esperienze fotoamatoriali negli anni sessanta
con una Closter II^ per il formato 24x36 e una vecchia Mamiyaflex C2 per il formato 6x6
   Seguono poi numerose altre attrezzature sempre più attuali
sperando sempre di possedere prima o poi la macchina dei suoi sogni, una Leica M, con la quale in effetti poi negli anni effettuerà la maggior parte dei suoi reportages
   Contemporaneamente cura il film a passo ridotto passando dall'8 mm. al Super8, poi al al 16 mm per approdare infine al digitale.
   Nel suo cuore tuttavia la fotografia è sempre una passione preponderante e incontenibile tanto da
coinvolgere amici e conoscenti nel fondare un club fotografico, il Fotocineclub Sambenedettese, iscritto
alla FIAF con n. 162 già nel lontano 1961 e che attualmente annovera oltre un centinaio di soci.
   Adesso a distanza di anni e anni di camera oscura,mostre,concorsi, convegni, escursioni, ecc. la passione
e l'attività di Marzetti è comunque sempre inflessibile e determinata, anzi con l'avvento del digitale si è
rinvigorita in quanto oltre ai sistemi analogici composti da:
LEICA M 6 - CONTAX RX - CONTAX ARIA - CONTAX 137MA 
YASHICA FX-D QUARTZ - YASHICA FX-3 SUPER
PENTAX Z1 -  PENTAX MZ-S
si sono aggiunte le nuove attrezzature digitali:
PENTAX K 3 - PENTAX K 30 - PENTAX K 10D
PANASONIC LUMIX GX7 - PANASONIC LUMIX FZ 1000
SONY CYBER-SHOT DSC-H400
CANON POWERSHOT G7X

   Il genere che più predilige l'autore e gli regala sempre delle emozioni particolari è il reportage
(specialmente in bianco e nero), che lo porta a stare fra la gente cercando di “scavare” intorno ai soggetti
e cogliere i loro momenti di vita quotidiana, senza disturbarli e senza essere osservato in modo da trarne
delle immagini genuine e reali.
   Con l’avvento del digitale che ha accettato sin dall’inizio con entusiasmo, oltre alla fotografia come logica conseguenza, non poteva mancare la passione per il mondo dell'informatica e del multimediale in particolare.
   Promuove da sempre l'associazionismo in quanto ritiene che la fotografia è anche socializzazione e dal
1964 è iscritto alla F.I.A.F
(tessera n.1860) , la Federazione Italiana delle Associazioni Fotografiche, e in seguito anche all'ANAF e all'U.I.F.  nel cui ambito ha sempre avuto incarichi a livello locale e nazionale

   Attualmente opera nel settore del web, per il proprio fotocineclub e anche per altre associazioni e gruppi
fotografici, sia come webmaster che come coordinatore di eventi fotografici

   Organizza nell’ambito del foto cineclub sambenedettese le varie iniziative come mostre, workshops, 
concorsi fotografici, corsi di fotografia analogica e digitale, mini-corsi sul multimediale e in generale coordina, insieme ad altri collaboratori, tutta la normale attività di club.
   Nel 2009 al 61° Congresso Nazionale FIAF di Recanati, gli  viene conferita l'onorificenza B.F.I 
Benemerito della Fotografia Italiana
   Nel 2011 gli viene conferito l'incarico di Segretario Regionale U.I.F. - Unione Italiana Fotoamatori -
per la Regione Marche.

  
Nel 2013 viene eletto come Dirigente Nazionale  nel Consiglio Direttivo dell'U.I.F.  (Collegio dei Probiviri)

 


 


Profilo su depliant dell'ultima mostra effettuata